Archivi tag: Running Heart

Running Heart 4° edizione

Tante le novità ma sempre sport e solidarietà nella prevenzione cardiovascolare

BARI – presentata questa mattina, 5 febbraio, in conferenza stampa nella sala Consiliare del Comune di Bari, la 4° edizione di Running Heart, la corsa del cuore, l’iniziativa organizzata anche quest’anno da Massimo Grimaldi, il noto aritmologo pugliese, presidente regionale dell’ANMCO, Associazione dei cardiologi ospedalieri. Obiettivo è implementare, durante la settimana di Cardiologia aperta, la cultura della prevenzione delle malattie cardiovascolari attraverso un corretto stile di vita che preveda lotta al fumo, esercizio fisico e sana alimentazione. Tante le novità in cantiere rispetto alle precedenti edizioni. La manifestazione è stata presentata alla presenza del sindaco, Antonio Decaro, dell’assessore allo sport Pietro Petruzzelli, del presidente dell’associazione sportiva Bari Road Runners, Dino Piepoli, del presidente di AMA Cuore, Francesco Pastanella e di Vito Novielli, presidente di Federfarma Bari. È previsto un percorso competitivo sul lungomare sud della città, di 10 Km, gara valida Fidal, omologata in caso di record. Novità per questa edizione è il mini percorso non competitivo di 5 Km nello stesso tratto di lungomare.  Per chi non ama correre, in un’atmosfera di colori, festa e gioia, sono previsti 3,5 Km di passeggiata tra i vicoli della città vecchia. Appuntamento e partenza per tutti a Piazza Ferrarese.

Sabato 15 sarà istituito il “Villaggio del Cuore” in Piazza Ferrarese e dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle ore 20, Unità mobili cardiologiche saranno a disposizione per eseguire elettrocardiogrammi gratuiti con il rilascio della Bancomheart, una carta personale con codice segreto per accedere a dati clinici in qualsiasi momento e da qualsiasi computer, smartphone o tablet. Tra le novità di quest’anno anche il controllo della glicemia. Un’opportunità da non perdere per chi non si è mai sottoposto a ECG e pratica sport a livello amatoriale.

Numerosi i patrocini alla manifestazione. Particolarmente attiva come “main sponsor” AMA Cuore Bari, l’associazione barese di auto muto aiuto che grazie ai suoi volontari favorisce un più rapido recupero psicologico e fisico in quanti sono stati colpiti da una patologia cardiovascolare. È prevista la donazione di 2 defibrillatori al termine della Corsa del cuore, uno ad una Associazione sportiva che favorisce l’inserimento dei ragazzi autistici in attività riabilitative e sociali, l’altro al gruppo sportivo che fornirà alla manifestazione il più alto numero di iscritti. Per iniziativa della Federfarma nelle farmacie che espongono la locandina di Running Heart si potrà effettuare l’ECG che potrà essere inserito nella Bancomheart

Particolare attenzione è posta alla sicurezza sanitaria durante la manifestazione con la collaborazione della ALIVOL e del SER Bari. Responsabile medico della gara sarà anche quest’anno Riccardo Guglielmi, cardiologo e giornalista scientifico.

Segreteria organizzativa Meeting Planner Bari-  Informazioni e iscrizioni 0809905340, info@meeting-planner.it, www.meeting-planner.it

Corriere di Puglia e Lucania e Corriere Nazionale.net seguiranno la manifestazione che ha valenza nazionale.

4 articolo 2020 https://www.corrierenazionale.net/2020/02/05/running-heart-4-edizione/

Bari Running Heart 2018 – Commenti Foto e Video

Conclusa Running Heart 2018: vincitori Guastamacchia e Labianca

 AMA Cuore dona un defibrillatore all’ADS Atleticamente Modugno. Ha corso il Sindaco con il pettorale n°1  

Insert Riccardo Guglielmi

A Bari un evento che ha saputo coniugare sport, salute, solidarietà e ricordo del Gen. Marzulli, comandante della Polizia metropolitana, scomparso da pochi giorni. Primo nella 9,30 Km Rodolfo Guastamacchia di Atleticamente Modugno. Francesca Labianca della Società Atletica Locorotondo vince per le donne.

Massimo Grimaldi, cuore pulsante dell’evento e presidente ANMCO al termine della gara competitiva, cui ha partecipato ottenendo un buon piazzamento, ha commentato: «I riflettori sulla prevenzione cardiovascolare non si devono spegnere mai. Amministratori, medici, associazioni del volontariato devono sedersi attorno a un tavolo e creare sinergie operative per una cardiologia più efficace efficiente e umana».

Non è mancata la solidarietà. AMA Cuore Bari, l’Onlus che con i suoi volontari offre aiuto psicologico e sociale a quanti hanno vissuto un “incidente” cardiovascolare, ha donato un defibrillatore all’ADS Atleticamente Modugno prima per numero d’iscritti.  «Nel nostro piccolo – sono le parole del presidente Francesco Pastanella- vogliamo implementare la cultura della sicurezza quando si fa sport a qualsiasi livello, agonistico, amatoriale o ludico ricreativo» .

Prima della premiazione è salito sul palco Carlo D’Agostino, direttore della Cardiologia Ospedaliera del Policlinico di Bari, che ha mostrato le tecniche di primo soccorso e di defibrillazione in caso di arresto cardiaco.

«Oltre 1500 persone – riferisce Rino Piepoli dell’ASD Bari Road Runners Club e responsabile dello staff organizzativo – hanno partecipato alla manifestazione. Abbiamo visto correre il Sindaco di Bari Antonio Decaro con il pettorale n°1 e commovente è stato il ricordo del Comandante Marzulli da parte dei Vigili Urbani che hanno corso con uno striscione e fiocco nero sulla maglia».

«Nessun incidente – puntualizza Riccardo Guglielmi, medico responsabile della gara – durante i due percorsi. Tra i partecipanti operati al cuore, portatori di pace maker o di stent coronarici, qualcuno in fibrillazione atriale ma in regolare terapia anticoagulante. Gli atleti della competitiva, tesserati FIDAL, amatori e master, erano tutti in regola con il tesseramento e le disposizioni di legge riguardante la certificazione medica».

I cittadini sanno bene che nelle Cardiologie Ospedaliere si gioca per vincere, non per partecipare e riconosce a medici e infermieri un attaccamento, oltre il proprio dovere, al lavoro che svolgono con impegno passione e spirito di servizio.

VIDEO COMPLETO a cura di Lucio Costantini

https://www.youtube.com/watch?v=fQr1F220qBE

Conclusa Running Heart 2018: vincitori Guastamacchia e Labianca

GALLERIA DI IMMAGINI

2018-02-18-PHOTO-00000011

2018-02-18-PHOTO-00000012

2018-02-18-PHOTO-00000013

2018-02-18-PHOTO-00000014 2018-02-18-PHOTO-00000015 2018-02-18-PHOTO-00000016 2018-02-18-PHOTO-00000017 2018-02-18-PHOTO-00000018

2018-02-18-PHOTO-00000019 132934636-c3ff7874-1904-492f-8e67-d64c998a4542 andrea

DSC_2288

DSC_2295

DSC_2311

DSC_2316

Little DSC_2288 - Copia

Little DSC_2295 - Copia

Little DSC_2311 - Copia

Little DSC_2316 - Copia

Running Heart palco 2018

redazione@corrierenazionale.net

Bari 18 febbraio 2018

Running Heart: domenica 18 febbraio si corre per la prevenzione delle malattie cardiovascolari

Elettrocardiogrammi gratuiti con il rilascio della “Bancomheart”

AMA Cuore donerà un defibrillatore alla società sportiva che presenterà il maggior numero di iscritti

Running Heart 2018

L’appuntamento con Running  Heart, la II edizione della corsa solidale per la sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, è domenica 18 febbraio, in piazza del Ferrarese. L’evento, promosso dalla ANMCO – Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri nell’ambito della 8° campagna nazionale della Fondazione Per il Tuo Cuore e organizzato in collaborazione con la ASD BARI ROAD RUNNERS CLUB, è stato presentato questa mattina, a Palazzo di Città, dal presidente dell’ANMCO Puglia Massimo Grimaldi alla presenza dell’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, di Giovanni Gorgoni commissario straordinario dell’Agenzia Regionale Sanitaria  della Puglia  e di Rino Piepoli dell’ASD Bari Road Runners Club.

“Con il Villaggio del Cuore che sarà allestito già da sabato 17 febbraio – ha spiegato Grimaldi – porteremo la prevenzione in piazza, consentendo a persone che difficilmente si recano negli ospedali per un controllo, di sottoporsi ad analisi cliniche specialistiche. La prevenzione in questo campo è fondamentale perché le malattie del cuore rappresentano la prima causa di decesso in Italia. Per scoprire parecchi segni premonitori di una malattia cardiaca è sufficiente un semplice elettrocardiogramma, cui aggiungere poi l’assunzione di un corretto stile di vita. Per questo motivo quel giorno distribuiremo un opuscolo che spiegherà come adottare una corretta alimentazione e l’importanza che riveste l’attività fisica nella riduzione di malattie quali il diabete e l’ipertensione”.

Presso il “Villaggio del Cuore” in Piazza Ferrarese, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 alle ore 20 di sabato 17 febbraio, sarà possibile effettuare elettrocardiogrammi gratuiti con il rilascio della “Bancomheart”, una carta personale con codice segreto, per accedere al proprio elettrocardiogramma e ai propri dati clinici in qualsiasi momento e da qualsiasi computer, smartphone o tablet. Tali dati, acquisiti e custoditi in una cassaforte virtuale chiamata “Banca del Cuore”, saranno sempre visualizzabili in caso di necessità. Infatti il confronto con un elettrocardiogramma precedente, soprattutto nei casi di dubbia interpretazione, permette una diagnosi più precisa e potrebbe salvare la vita. A tal proposito, verranno allestite quattro unità mobili, di cui tre riservate allo screening di quanti si iscriveranno alla gara.

“L’amministrazione – ha dichiarato l’assessore Petruzzelli – da sempre sostiene iniziative con l’obiettivo di favorire la diffusione tra i cittadini baresi della pratica di tutte le discipline sportive. Ma un’attenzione particolare va certamente dedicata al mondo del podismo, perché è uno sport facile da praticare e agevole per chiunque. Riteniamo infatti che correre sia una delle ultime frontiere del benessere, in definitiva una strategia intelligente per stare meglio. Tra l’altro Running heart significa correre in compagnia ma soprattutto in totale sicurezza, grazie alla possibilità per gli iscritti di controllarsi sottoponendosi a un elettrocardiogramma gratuito”.

“Due i percorsi previsti – ha continuato Rino Piepoli – il primo sulla distanza di 9,30 chilometri per la gara competitiva e non. Potranno partecipare alla competitiva solo i tesserati Fidal assoluti, amatori e master, in regola con il tesseramento 2018 e gli enti di promozione sportiva, purché in regola con le disposizioni di legge relative alla certificazione medica. L’altro percorso, invece, è ideale per quanti vogliano lanciarsi in una corsetta leggera o una passeggiata, attraverso i vicoli del centro storico”.

Per info runningheartbari.it.

Running Heart: domenica 18 febbraio si corre per la prevenzione delle malattie cardiovascolari

 GAZZETTA 11 2 18 RUNNING HEART

Video Clip di Lucio Costantini

 

 

 

Running Heart 2017

A Bari, unica città italiana, nella settimana di Cardiologia aperta 2017, si è svolto sabato 11 e domenica 12 febbraio la manifestazione Running Heart, la corsa del cuore

https://www.facebook.com/flytvcanale218/videos/1291092977617614/

 

Video completo. Operatore Lucio Costantini di FLYTV