Archivi categoria: Media

Nasce l’inno dei medici contro il coronavirus

Un video musicale per raccomandare ai cittadini di restare a casa. È quello realizzato dalla Federazione Italiana delle Società Medico Scientifiche (Fism) suonato e cantato da medici specialisti e rilanciato sui social della Fism e del Ministero della Salute.

Pur impegnati in un momento così difficile, un gruppo di medici da tutta Italia ha voluto trovare il tempo, tra un turno e l’altro, per prendere gli strumenti in mano e rilanciare l’invito ai cittadini a restare a casa. Il testo è stato scritto appositamente per loro dal maestro Giulio Rapetti Mogol che ha rivisto le parole originarie de “Il mio canto libero”, il classico della canzone italiana scritto con Lucio Battisti.

È così nata l’idea di interpretare la canzone, ovviamente a distanza, mettendo a valore le capacità musicali di tanti professionisti delle corsie di tutta Italia per sottolineare come il difficile lavoro negli ospedali debba essere sostenuto dall’impegno di tutti.

Ne è nato un vero e proprio inno che, pur nella fatica, non abbandona la speranza. Come recita il testo “adesso resta a casa, esci solo a far la spesa… domani un nuovo giorno sarà”.

Fonte: Ministero della Salute

https://www.facebook.com/gm961/videos/3784982574877796/

 

L’atmosfera di Natale in Ospedale

Guglielmi Mater Dei 2019

BUON NATALE a tutti voi

nativita ghirlandaio

L’atmosfera natalizia permea tutto anche i luoghi di lavoro dove si combatte ogni giorno la battaglia per sconfiggere malattia e sofferenza. Mi riferisco all’ospedale dove il discreto e sobrio scintillio di luci e colori rende il cuore di chi lavora più sensibile e pronto a dare e ricevere la forza dell’amore che permette di essere più vicino a chi soffre. Il medico, l’infermiere sono animati da un maggiore spirito di servizio. Aumenta la spinta a quell’umanizzazione delle cure che tanto aiuta la persona che chiede aiuto.  Una Santa Messa, anche per i non credenti  è un momento di aggregazione, raccoglimento e riflessione. Alberi, natività e presepi sono simboli che vanno aldilà delle ideologie e della religione. Creano una magica atmosfera che dobbiamo imparare a conservare nei nostri cuori anche dopo il 25 dicembre.       

Guglielmi al telefono

Natale in Cardiologia Natale in ortopedia Natale in ortopedia Natale al PS Natale in Rianimazione Natale al Nido e in Ostetricia Messa di Natale Mons Cacucci Mater Dei Messa di Natale Mons Cacucci Mater Dei Messa di Natale Mons Cacucci Mater Dei Team Cardiologia mater De Team Cardiologia mater De Team Cardiologia mater De Team Cardiologia mater De Team Cardiologia mater De Team Cardiologia mater De Team Cardiologia mater Dei Bari Guglielmi Gaglione e Guglielmi Senior Consultant Guglielmi Team prericoveri Guglielmi Team prericoveri Guglielmi Team prericoveri Guglielmi Natale 2019 Dante Natale 2019 Guglielmi Natale al PS Guglielmi Natale 2019 Guglielmi Natale 2019 Guglielmi Natale 2019 Guglielmi Natale 2019 Guglielmi Natale 2019 Guglielmi Natale 2019 Guglielmi Natale 2019 Mater Dei Bari

Sgarbi contro i detrattori del Natale

La Sezione Appullo Lucana della SIC compie 50 anni

Bari 22.11.2019:  Congresso SIC ANMCO 2019 Puglia- Basilicata – Sheraton Nicolaus

Prof Rizzon, prof Di Biase, prof. Ciccone volevo ringraziarVi per l’onore e il privilegio concessomi per introdurre la Celebrazione della Sezione Appulo-Lucana della SIC in occasione dei 50 anni dalla sua nascita.

La Sezione Appulo-Lucana è stato il primo social network della Cardiologia del Sud Italia.  Negli anni 70 ha dato visibilità ai giovani cardiologi di allora, qualche nome per tutti, Dibiase, Franchini, Calabrese che hanno mosso i primi passi con le comunicazioni scientifiche nell’aula della Carlo Erba a Piazza G. Cesare. È stata una vera opportunità, a fini concorsuali, per i giovani specializzandi che vedevano inserito il proprio nome nelle pubblicazioni.  Sin dalle origini la nostra Sezione non è stata una enclave universitaria ma una officina di integrazione: all’inizio Università, Ospedale, oggi è coinvolto anche il Territorio.

Un pensiero va alla prof.ssa Biasco, al prof. Colonna, alla prof.ssa Pirrelli e alla dott.ssa Chiddo a cui dedico, sicuro di interpretare il pensiero di tutti i presenti, un ideale minuto di raccoglimento. Questi nomi rappresentano i 4 punti cardinali, Università, Ospedale, Medicina Interna e quella che sarebbe diventata la Sanità accreditata, riferimenti ideali per quella crescita CULTURALE, FORMATIVA e ASSISTENZIALE che guida, anche oggi, la nostra professione

Tutti dobbiamo ringraziare il Prof. Paolo Rizzon, l’uomo giunto a Bari dal Nord, un moderno Normanno. Guglielmo d’Altavilla, Roberto il Guiscardo hanno arricchito il Sud di capolavori architettonici, Paolo Rizzon ha saputo infondere Cultura e dare forma e sostanza alla Cardiologia delle nostre 2 regioni.  

Viva la Sezione Appulo Lucana, viva la Cardiologia

Prima della foto commemorativa passo la parola, seguendo ordine alfabetico, ai Presidenti del congresso, Giancarlo Calculli, Massimo. Grimaldi, Giancarlo Piccinni, Presidente bis perché anche attuale Presidente della Sezione Appulo Lucana della Società italiana di Cardiologia

Congresso SIC ANMCO Puglia e Basilicata