Archivi categoria: Video

AMA Cuore a CUORE ARITMICO 2017

Relazione del presidente Francesco Pastanella 

Bisogni attesi e inattesi dei pazienti affetti da cardiopatia ischemica

Sig.ri Moderatori, gentile pubblico permettetemi un ringraziamento ai dottori Grimaldi e Contursi per l’invito a partecipare come relatore in questo seminario e alla successiva tavola rotonda. Per noi laici rappresenta un onore e un privilegio.

E’ Francesco Pastanella, Maresciallo della Marina Militare, in pensione dopo un infarto del miocardio, che parla. Abituato a un servizio operativo d’imbarco, mi sono sentito come un reduce di guerra che ha difficoltà d’inserimento nella vita sociale e civile. Alla depressione ho saputo reagire fondando l’associazione A.M. A. Cuore Bari, diventata ONLUS, insieme a persone, diventate poi amici, accomunate dalla mia stessa condizione. Quella che era patologia è diventata una risorsa e con l’auto mutuo aiuto, le iniziali di AMA Cuore, abbiamo imparato ad affrontare le problematiche sociali e familiari del ritorno a casa dopo un infarto.

L’occasione per ringraziare il dott. Pasquale Caldarola che ha visto nascere nel suo reparto la nostra associazione e il dott. Riccardo Guglielmi con il quale abbiamo realizzato progetti di prevenzione e di ascolto nel Policlinico, a tutt’oggi operativi con il dott. D’Agostino. I nostri associati diventano operatori volontari che seguono chi ha avuto un incidente di percorso come il nostro dalle fasi della riabilitazione agli incontri di sostegno psicologico.

Non voglio dilungarmi. Abbiamo preferito preparare un video di pochi minuti e mostrarvi chi siamo e quello che facciamo. Rappresenta quelli che sono i bisogni attesi ai quali abbiamo saputo dare risposta grazie al contributo personale e disinteressato dei medici e degli infermieri il cui lavoro va sempre oltre il dovere.

Presentazione *** VIDEO ***

Con i medici esiste un rapporto di gratitudine e stima, ma purtroppo vediamo un peggioramento della qualità dell’assistenza.

La BUROCRAZIA crea continue barriere. Cominciamo con la difficoltà nell’accesso alle cure che noi riteniamo solo secondaria a una mancanza di operatori sanitari oggi oberati da carichi di lavoro sempre più pesanti. La mentalità operativa militare mi ha portato a osservare tante criticità che possiamo riassumere con il fatto che i medici fanno poco i medici perché tante sono le incombenze amministrative che altre figure professionali dovrebbero eseguire. Mi dispiace dirlo ma spesso li osserviamo sull’orlo di una crisi di nervi, parafrasando il film Pedro Almodòvar. Sappiamo bene che non hanno colpa.

Bisogni inattesi sono le problematiche concernenti le liste di attesa per controlli e diagnostiche, tetti di spesa per le procedure interventiste d’urgenza, piani terapeutici specialmente quando sono in scadenza, Pronto Soccorso trasformati in gironi danteschi, mancata integrazione ospedale territorio. Tante chiacchere senza che i problemi siano risolti.

Grande è la responsabilità dei finanziatori del Sistema sanitario, politici e amministratori. La politica sanitaria regionale, non avendo ruolo strategico di indirizzo, si è arrogato quello gestionale. In Puglia il mancato coinvolgimento dei medici ha prodotto ripercussioni negative sul diritto alla salute del cittadino. Assistiamo al mancato rispetto verso chi opera per offrire aiuto.

Cosa proponiamo: libertà per i medici di base nelle scelte prescrittive, creazione di ambulatori dedicati alle patologie che diventano croniche, cardiopatia ischemica, scompenso, aritmie e ipertensione arteriosa. Non chiediamo privilegi ma salute sì, burocrazia no, meno tagli, più risorse, assunzioni, in definitiva rispetto per il cittadino medico e per la persona malata; ecco gli elementi per una sanità appropriata, efficiente, efficace, di qualità e più umana.

Bari 10 novembre 2017

La tavola rotonda. “Rapporto medico paziente: conflitto o santa alleanza” 

Cuore ARITMICO tavola rotonda 1

Cuore ARITMICO tavola rotonda 2

Cuore ARITMICO tavola rotonda

Massaggio cardiaco – E’ una questione di ritmo

Modalità corretta di massaggio cardiaco secondo nuove linee giuda AHA, American Heart Association e ILCOR, International Liaison Comittee On Ressuscitation.

Fonte: CONACUORE

Vi invitiamo a visualizzare il video “Messaggio cardiaco: è una questione di ritmo”, realizzato dall’Associazione di Aosta “Les amis du coeur du Val d’Aoste”, sul canale YouTube al link https://www.youtube.com/watch?v=OOA1uO5JC2I . L’ideazione e i testi sono stati curati dal Dott. Giuseppe Ciancamerla, Presidente di Conacuore Onlus e dell’Associazione valdostana. Data l’importanza del messaggio che si vuole trasmettere, Vi preghiamo di diffondere il video. Grazie per la collaborazione.

E la malattia diventa risorsa

Basta volerlo

Doctor@live 2 maggio 2017

IO SONO “RESILIENTE” perché ho l’abilità di superare le ingiustizie della vita senza soccombere.

La RESILIENZA è la forza delle persone che nonostante siano state ferite, si considerano non vittime ma utilizzatori delle proprie risorse e si preparano a recuperare le risorse necessarie per affrontare il futuro con speranza progettuale. La parola RESILIENZA (dal latino Resilire, rimbalzare) in fisica indica la proprietà dei materiali di riprendere la forma originaria dopo aver subito un colpo.

In Sociologia e Psicologia evidenzia la capacità umana di superare le difficoltà della vita con elasticità, vitalità, energia, ingegnosità.

RESILIENZA è l’abilità di superare le avversità, di affrontare i fattori di rischio di rialzarsi dopo la crisi, più forti e più ingegnosi di prima: è l’abilità di superare le ingiustizie della vita, senza soccombere.

La Resilienza nasce in noi con noi ma non tutti se ne rendono conto di averla per questo dico a tutti di imparare a riconoscere la Resilienza che è in noi …..e di metterla in pratica nella vita…perché di ostacoli ne incontreremo sempre perché sono tanti e a volte mordono fanno male e dobbiamo combatterli e superarli con forza e serenità.

 

Doctor@live

fly tv

Programma di informazione medica. Redazione e conduzione Riccardo Guglielmi, regia Lucio Costantini, product manager Pino Sassanelli. Realizzazione Studio 1 Fly Tv, Consorzio Artemide, via Gen. C.A. Dalla Chiesa 4 Bari

Guarda il Trailer

Prima puntata
Prima puntata

28 marzo 2017  Prima puntata Cardiologia: parliamone insieme

Ospiti: Pasquale Caldarola, Carlo D’Agostino, Massimo Grimaldi

4 aprile 2017 Seconda puntata

Ipertensione arteriosa dallo sfigmomanometro al laboratorio di emodinamica

Ospiti: Vito Vulpis, Vincenzo Palmieri, Alfredo Marchese

Vulpis, Guglielmi, Palmieri, Marchese
Vulpis, Guglielmi, Palmieri, Marchese
Pino Sassanelli in regia
Pino Sassanelli in regia

2 puntata ospiti

La stessa puntata link youtube

MIO CANALE: https://www.youtube.com/watch?v=Uglr6n_2JDs&t=39s

2 maggio 2017  Terza puntata – Sport & benessere

Doctor@live 2 maggio 2017

Tiziana Errico -Antonio Tota -Paolo Amico -Riccardo Guglielmi -Antonella Spigonardo -Andrea Armenise

Tiziana Errico -Antonio Tota -Paolo Amico -Riccardo Guglielmi -Antonella Spigonardo -Andrea Armenise

Video inserito dalla regia

Per chi desidera rivedere l’intera puntata

16 maggio 2017  Quarta puntata –  La nuova frontiera della cardiologia  

Ospiti della trasmissione: Domenico Carretta – Marida Pansini -Nicola Signore – Francesco Molinaro. In collegamento telefonico con la Sala operativa della Telecardiologia del Policlinico di Bari Giuseppe Santoro

Doctor@live 16 maggio 2017

IMG_5339

IMG_5340

IMG_5341

IMG_5342

IMG_5343

IMG_5344

IMG_5345

IMG_5347

IMG_5348

Video inseriti dalla regia

Per chi desidera rivedere l’intera puntata